Changing Society, Intersezioni -  Pant√® Maria Rosa - 2016-02-06

LUNICORNO - Maria Rosa PANTÉ

Per rinnovare la patente dovrò cambiare gli occhiali. Mettere occhiali forti, più forti che mi facciano vedere più distintamente. Chissà se vedere meglio mi leverà l'altra vista più acuta?

Tiresia era cieco, cieco Omero. Un indovino e un poeta.

La patente vale un unicorno? Che ne dite?

Apparenza

In tutto uguale ai compagni nel prato

brucava l'unicorno, biancheggiando

al sole caldo di gennaio. Quasi

perfettamente camuffato, quieto

agitava la coda,

piano piegava la testa. Spuntava

sotto la corta criniera la sua

diversità: il piccolo corno. Timido.

Sotto l'apparenza d'asino bianco,

l'unicorno biancheggiava alla luce

meridiana. Nulla di reale oggi

ho incontrato nel mio camminare

solo l'unicorno e l'argento, vivo,

dei miei capelli spiovuti sugli occhi.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati