Risarcire sino in fondo le vittime,
proteggere le persone fragili, far respirare i nuovi diritti

Malpractice medica / responsabilità penale

29/09/16

Responsabilità medica e pronto soccorso – Cass. pen. 39838/16 – Annalisa Gasparre

Un medico di pronto soccorso è stato accusato di omicidio colposo per la morte della paziente che aveva visitato per primo. Dopo la visita il medico aveva elaborato una diagnos ...

leggi tutto ›
 

27/07/16

Responsabilità medica d’equipe - Cass. pen. 18780/16 – Annalisa Gasparre

La Corte d’appello di Milano ha confermato la condanna di un medico ginecologo e di un infermiere ostetrico per aver cagionato lesioni personali gravissime, con esiti permanen ...

leggi tutto ›
 

20/05/16

Un caso di omicidio colposo in ambito sanitario - Cass. pen. 19175/16 – Annalisa Gasparre

A seguito dell’assoluzione in primo grado, il Procuratore generale e le parti civili appellavano la sentenza davanti alla C ...

leggi tutto ›
 

13/04/16

Pronto Soccorso: ha problemi cardiaci ma viene collocato in Chirurgia… e muore – Cass. pen. 11641/16 – A.G.

Non è sufficiente accertare la violazione delle regole cautelari ma occorre provare che la condotta omessa avrebbe evitato l’evento.

Un medico di Pronto soccorso è stato accusato di omicidio colposo per la morte occorsa a un uomo con problemi cardiaci.

...
leggi tutto ›
     

07/02/16

"MALASANITA' E LINEE GUIDA: NON SONO NORME CAUTELARI" - Cass. pen. 4468/16 - Annalisa GASPARRE

-          Linee guida: sapere scientifico e tecnologico codificato

...

leggi tutto ›
 

02/02/16

"DECESSO POST PARTUM: MA QUAL E' LA CAUSA?" - Cass. pen. 48420/15 - Annalisa GASPARRE

- procedimento per cooperazione in omicidio colposo in ambito sanitario

...

leggi tutto ›
 

13/01/16

"SANITA': CHIAMATA AL 118 E ANEURISMA LETALE" - Cass. pen. 36674/15 - Annalisa GASPARRE

Il Tribunale di Padova li aveva condannati ma la Corte d'appello di Venezia ha riformato la sentenza con cui gli imputati erano stati ritenuti responsabili per il reato di omissione di atti d'ufficio.

Agli imputati, infermieri addetti alla centrale operativa 118, era stato contestato il reato di omissione di atti d'ufficio per non essere intervenuti tempestivamente a prestare soccorso a un paziente, che aveva chiamato il 118 lamentando dolori alla schiena, vomito, sudorazione e mancanza di respiro, soccorso che avveniva - solo dopo altre cinque chiamate - per const ...

leggi tutto ›
 

30/12/15

"REATI DEI CAMICI BIANCHI: FALSO MATERIALE PER IL CERTIFICATO MEDICO" - Cass. pen. 44874/15 - Annalisa GASPARRE

- falso materiale

- alterazione del certificato medico aggiungendo un'annotazione (anche se corrisponde a verità)

- intangibilità del documento originario

L'imputato era accusato perchè, nell'esercizio della funzione di medico, aveva alterato un certificato medico, aggiungendo una possibile diagnosi non ...

leggi tutto ›
 

12/11/15

"​DISSENSO: ​INFERMIERE RESPONSABILE SE CONTRAVVIENE LA VOLONTA' DEL PAZIENTE" - Cass. pen. 38914/15 - Annalisa GASPARRE

- ​responsabilità sanitari

- attività dell'infermiere contro la volontà del paziente

- consenso e rifiuto al trattamento sanitario

Un anziano è ricoverato in ospedale ed è necessario applicargli un catetere vescicale, tuttavia, il paziente non collabora e si r ...

leggi tutto ›
 

03/11/15

"RESPONSABILITA' EQUIPE MEDICA: OBBLIGO DI SORVEGLIANZA POST OPERATORIA" - Cass. pen. 35546/2015 - Annalisa GASPARRE

Gli imputati erano accusati di aver cagionato, per colpa medica, la morte di una paziente per le conseguenze di un'occlusione intestinale non tempestivamente diagnosticata e trattata chirurgicamente.

Gli imputati erano medici in servizio presso il reparto di chirurgia generale, il primo era primario, gli altri dirigenti. Secondo l'accusa i medici ritardavano colpevolmente l'esecuzione della TAC (con conseguente ritardata diagnosi), così procrastinando l'intervento chirurgico oltre ad aver commesso delle condotte non conformi durante l'intervento. Ulteriori profili ...

leggi tutto ›
 

28/10/15

"RESPONSABILITA' MEDICA: SEPSI POST OPERATORIA E I MEDICI SI LIMITANO ALLA TERAPIA ANTIBIOTICA" - Cass. pen. 8073/14 - A.GASPARRE

​- sespi contratta in sala operatoria degenera in una grave infezione che causa il decesso

- si rimprovera ai medici di non aver interrotto lo stato degenerativo della malattia limitandosi a trattare la complicazione post operatoria con una terapia antibiotica anziché rimuovere la protesi​

- giudizio controfattuale e condotta alternativa ...

leggi tutto ›
 

16/10/15

"RESPONSABILITA' MEDICA: IL PAZIENTE TERMINALE RIFIUTA LE CURE MA..." - Cass. pen. 17801/14 - Annalisa GASPARRE

- responsabilità penale del medico

- paziente terminale rifiuta le cure

- il medico è responsabile perchè non ha diagnosticato il linfoma

- e i limiti agli esami diagnostici?

...

leggi tutto ›
 

10/09/15

"PAZIENTE CON ANEURISMA: IL MEDICO E' RESPONSABILE DELLA MORTE?" - Cass. pen. 49797/14 - Annalisa GASPARRE

- responsabilità penale del medico

- reati omissivi

- accertare nesso di causalità


L'imputata, un medico in servizio presso una clinica privata, era accusata di omicidio colposo per il decesso di una ...

leggi tutto ›
 

09/06/15

"RIFIUTA DI VISITARE IL PAZIENTE IN P.S.: INUTILE INVOCARE I PROTOCOLLI" - Cass. pen. 45844/14 - Annalisa GASPARRE

- reati in ambito sanitario

- rifiuta di visitare un paziente: è rifiuto di atti d'ufficio

Il medico è stato condannato per il reato di rifiuto di atti d'ufficio, perché, nella sua qualità di medico di turno presso il reparto di pronto soccorso di un ospedale, aveva indebitamente rifiutato di visitare un paziente giunto in gravi condizioni a seguito di un sinistro stradale, e di redigere conseguentemente il verbale di consulenza chirurgica prodromico al suo ricovero presso il reparto di chir ...

leggi tutto ›
 

21/05/15

“RESPONSABILITA’ MEDICA: IL COMPORTAMENTO ALTERNATIVO LECITO” – Cass. pen. 14812/14 - Annalisa GASPARRE

Un uomo era stato investito da un'auto riportando multiple fratture del rachide cervicale e, dopo numerosi ricoveri, decedeva per insufficienza cardiocircolatoria terminale da polmonite.

Il GIP del Tribunale di Bergamo dichiarava non luogo a procedere nei confronti di cinque sanitari accusati di omicidio colposo per non aver immediatamente accertato l'esistenza della frattura vertebrale e di non aver effettuato quegli accertamenti che avrebbero consentito di individuare la sofferenza midollare.

Secondo il Gip non non era certo c ...

leggi tutto ›
 

16/05/15

"PAZIENTE RIFIUTA IL RICOVERO: IL MEDICO NON HA COLPA. VERSO L’ESIGENZA DEL DISSENSO INFORMATO" – Cass. pen. 4957/2014 - A. GASPARRE

- Paziente in P.S.

- Medico consiglia ricovero ed esprime dissenso alla volontà del paziente di lasciare l'ospedale

- Il paziente rifiuta e muore

L'imputato era un medico attivo presso il pronto soccorso dell'ospedale ed era accusato di omicidio colposo per aver cagionato la morte di un paziente che si era recato presso il pronto so ...

leggi tutto ›
 

04/05/15

"RESPONSABILITA' MEDICA E GIUDIZIO CONTROFATTUALE PER STABILIRE IL NESSO" - Cass. pen. 8073/14 - A.G.

- responsabilità penale medico

- nesso di causalità

- giudizio controfattuale


Due medici sono stati rinviati a giudizio con l'accusa di omicidio colposo per aver cagionato la morte di un paziente ricoverato per sottoporsi ad un interve ...

leggi tutto ›
 

26/04/15

"RESPONSABILITA' MEDICA: INFERMIERI A PROCESSO" - Cass. pen. 2192/15 - A. GASPARRE

- responsabilità del sanitario

- professione infermieristica

- è responsabile l'infermiere che somministra un farmaco a cui il paziente è allergico

 

La sentenza affronta un caso di malasanità che ha portato a una morte ingiustificata di un paziente.

La Ca ...

leggi tutto ›
 
Joomla SEO powered by JoomSEF

Associazione Persona e Danno C.F. 90107070329 | Tutti i diritti riservati © 2013-2016 - Realizzazioni Web Altavista - Web Agency | admin - Informativa Cookies

CSS Validity XHTML Validity