Legislazione e Giurisprudenza, Mantenimento, alimenti -  Gasparre Annalisa - 2015-05-15

MANTENIMENTO FIGLI E ACCORDI SULLE SPESE EXTRA - GdP Milano 6800/2015 - Cristina DAL MASO

NON VANNO RIFUSE LE SPESE STRAORDINARIE SE NON SONO PREVENTIVAMENTE CONCORDATE DAI GENITORI

La Giurisprudenza, ormai, è pressoché concorde nel ritenere che la bigenitorialità abbia rilevanza anche in tema di spese straordinarie.

Anche il Giudice di Pace di Milano, con sentenza n. 6800/2015, infatti, conferma che in difetto di una «consultazione preventiva sulla scelta della iscrizione del proprio figlio all'unica classe sperimentale, tra diverse classi prime ad indirizzo tradizionale, le quali non richiedevano l'acquisto di I-pad/tablet», «la quale avrebbe comportato spese superiori e molto più onerose», nulla sia dovuto quale concorso all'esborso da parte del genitore non interpellato.

Tale principio assume rilevanza e pone finalmente dei limiti allo strapotere fin'ora concesso al genitore collocatario a cui, di fatto, sono concessi gli stessi privilegi che prima aveva l'affidatario, con una modifica rimasta solo nella semantica e disapplicata dai Tribunali.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati