Changing Society, Formazione  -  Peron Sabrina - 2014-05-22

MANUALE DEL CONSIGLIERE – Sabrina PERON

Manuale del consigliere, a cura di Michele Partipilo, Centro Documentazione Giornalistica, 2014, pp. 252. Per richiedere una copia rivolgersi a: http://www.cdgweb.it/

Indice:

Presentazione di Enzo Iacopino

Parte Prima: l"Istituzione: Storia dell"Ordine dei giornalisti e recenti innovazioni (Ennio Bartolotta); I soggetti e la tenuta dell"Albo (Ennio Bartolotta); L"evoluzione del ruolo "moralizzatore" dell"Ordine dei giornalisti (Ruben Razzante); L"attività disciplinare e la deontologia (Michele Partipilo); La formazione, un"opportunità più che un obbligo (Stefano Natoli)

Parte Seconda: La deontologia dei consiglieri e dei revisori: La condotta dei giornalisti al servizio dell"Ordine (Michele Partipilo)

Parte Terza: La formazione dei giornalisti e dei praticanti: Gli esami professionali (Vincenzo Lucrezi); La scuole di giornalismo riconosciute dall"Ordine (Chiara Longo Bifano); Il Comitato tecnico scientifico (Stefano Natoli); Come attuare la formazione professionale continua (Daniela Pastore)

Parte Quarta: L"Ordine regionale: Cosa fa il Consiglio (Michele Partipilo); Amministrazione, contabilità e bilanci (Luigi Cobisi);

Parte Quinta: l"attività disciplinare sul territorio: La condotta degli iscritti (Michele Partipilo)

Appendice 1: Leggi e norme; Appendice 2: Delibere del Consiglio Regionale; Appendice 3: Delibere del Consiglio di disciplina territoriale

Nel 2009 il Centro Documentazione Giornalistica pubblicava il manuale "Studiare da giornalista" (a cura di M. Partipilo e V. Falcone): quattro volumi dedicati alla formazione dei giovani giornalisti (La deontologia, La professione, Il Diritto, Le regole).

Oggi, nel 2014, il volume il Manuale del Consigliere (che vedrà uscire a breve un secondo volume sul Consiglio Nazionale e sul Consiglio di Disciplina) si pone a completamento del manuale "Studiare da giornalista", al fine di supportare coloro che, a vario titolo, sono impegnati a favore della professione giornalistica.

Difatti, rivestire la carica di consigliere, regionale o nazionale, non può essere concepito come un hobby o – peggio – come un"occasione di esercizio di potere, ma dev"essere concepito come un"attività posta a servizio dei propri colleghi per la quale occorrono, appunto, spirito di servizio e conoscenza dei problemi legati alla professione. Il Manuale del Consigliere vuole dunque essere una guida di agevole consultazione, chiara e completa, per il consigliere, così da offrirgli dei punti di riferimento certi per il corretto svolgimento della sua carica, nei vari ambiti in cui questa si dispiega, quello deontologico in primis. Difatti, etica e deontologia rappresentano il cuore di ogni professione e queste – insieme alla formazione professionale – costituiscono le leve attraverso cui l"Ordine professionale realizza il proprio ruolo di ente pubblico. Del resto, in questi anni, la professione giornalistica ha conosciuto profonde ed importanti trasformazioni, non solo sul modo di fare informazione e di dare le notizie, ma anche con specifico riferimento all"attività dell"Ordine. In particolare il DPR 137/2012, ha separato la gestione amministrativa da quella disciplinare (affidata ai Consigli di disciplina) ed ha introdotto la formazione obbligatoria

Attualmente dunque l"Ordine dei Giornalisti è articolato in un consiglio regionale (Crog) e in un Consiglio di disciplina territoriale. Ai Consigli regionali vengono affidati compiti "di base" rivolti all"organizzazione degli iscritti (quali ad esempio, la tenuta dell"Albo, la vigilanza per la tutela del titolo di giornalista, l"amministrazione dei beni del"Ordine etc.). I consigli disciplinari (i cui componenti sono nominati dal Presidente del tribunale su una rosa di nomi scelta dall"Ordine regionale) sono, invece, competenti in merito all"adozione dei provvedimenti disciplinari.

Completano il volume tre utili appendici dedicate alla normativa di riferimento ed ai modelli di delibere adottabili dai Consigli regionali e dai Consigli di disciplina.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati