Changing Society, Opinioni, ricerche -  Mazzon Riccardo - 2015-01-17

NE UCCIDE PIU' IL KALASHNIKOV O LA LINGUA? - Riccardo MAZZON

Le cronache di quest'ultimo periodo impongono all'uomo moderno una riflessione che, forse, può anche partire dall'antico: chi, infatti, non ha mai sentito il celeberrimo monito "uccide più la lingua che la spada?"

Facile approvarlo a priori; difficile, però giustificarlo nell'imminenza di gravi fatti di sangue......

Da dove nasce l'antico monito?

Forse le sue radici possono essere ricercate nella Bibbia:

Siracide, cap. 28, vv. 13- 26:

13Chi è falso e ha una lingua velenosa, sia
maledetto
perché ha già rovinato molti che andavan
d'accordo.
14Le chiacchiere hanno già sconvolto molte
persone
e le hanno costrette a scappare da una
nazione all'altra;
e hanno perfino distrutto città potenti
e rovinato famiglie importanti.
15Per simili chiacchiere,
certi mariti hanno scacciato donne di
valore
rifiutando loro quel che avevano meritato.
16Chi dà retta alle chiacchiere non avrà più
pace nemmeno in casa sua.
17Se una frusta ti colpisce, ti lascia il segno
sulla pelle,
ma se ti colpisce la lingua, ti spezza le
ossa.
18La spada uccide tante persone,
ma ne uccide più la lingua che la spada.
19Fortunato chi è al riparo dei suoi colpi
e chi non ha provato il suo furore,
chi non ha dovuto portare il giogo della
lingua
e non è mai stato legato con le sue catene.
20Il giogo della lingua cattiva è un giogo di
ferro
e le sue catene sono catene di bronzo.
21Meglio la morte che ascoltare una lingua
simile,
perché la morte con cui ti colpisce è
terribile.
22Ma la lingua cattiva non ha presa sui
credenti
e la sua fiamma non riesce a raggiungerli.
23Invece essa colpisce quelli che
abbandonano il Signore.
In loro la lingua brucia senza spegnersi
mai:
li assale come un leone
e li sbrana come una pantera.
24-25Ecco: tu circondi il tuo podere
con una siepe,
ma devi mettere porta e serratura anche
alla tua bocca.
Tu metti al sicuro oro e argento,
ma devi pensare a misurare anche le tue
parole.
26Stai attento: la lingua non ti faccia
scivolare,
potresti cadere dove qualcuno è in agguato
e ti aspetta.

Vero, non vero?

Le Sacre Scritture sono ormai sorpassate?

Se chi le ha scritte (per chi crede, Dio stesso...) avesse conosciuto i Kalashnikov, i versetti sopra riportati non avrebbero visto la luce?

Non lo so, ma credo che una riflessione s'imponga, specie a chi ha in mano le sorti e il destino del pianeta; a chi, per tornare alla cronaca, ha il potere di muovere folle oceaniche e di gran prestigio, quando ad essere colpito è il cuore dell'Europa, ma semplicemente riflette (?) in gran segreto di fronte ad episodi concernenti bambini imbottiti di tritolo che si fanno esplodere tra la folla in altri lidi, forse considerati eccessivamente remoti per destare indignazione e sconcerto.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati