Legislazione e Giurisprudenza, Reato -  Gasparre Annalisa - 2014-02-28

NORME REGOLAMENTARI NEL MALTRATTAMENTO DI ANIMALI - Trib. Riesame Varese, 4.2.2014 - A. GASPARRE

Tribunale del Riesame Varese, 4 febbraio 2014

Sequestro preventivo - documentazione fotografica - tutela penale degli animali - Trattato di Lisbona - condizioni di vita minime - norme sanitario-amministrative - periculum in mora

Gli animali devono essere tutelati quali esseri viventi, capaci di percepire con dolore condizioni di costrizione all'immobilità, carenze climatiche, ambientali, igieniche e alimentari e comportamenti non ispirati a compassione e umanità. La documentazione fotografica è idonea a descrivere oggettivamente le condizioni di detenzione degli animali che, nella specie, non raggiungevano neppure il livello minimo previsto dalle norme regolamentari e sanitarie. Tali norme segnano il limite oltre il quale le condotte umane - anche se non accompagnate da crudeltà e volontà di infierire - incidono sulla sensibilità degli animali producendo dolore. Sussiste il periculum in mora perchè mantenere gli animali nella disponibilità del proprietario nelle strutture documentate è condizione che non può che protrarre le sofferenze degli animali.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati