Changing Society, Intersezioni -  Ricciuti Daniela - 2014-10-28

PER ELISA - Daniela RICCIUTI

Tre giorni fa la Cassazione ha confermato la condanna a 30 anni di reclusione per Danilo Restivo. La sentenza diviene irrevocabile e segna l'ultimo atto di una lunga, complicata, tristissima vicenda.

Quanto tempo è passato da quel 12 settembre 1993, in cui è scomparsa, Elisa! Quante cose...: curiosità, voci, false "verità", investigazioni, processi, ris, scotland yard... una tranquilla cittadina di provincia sotto gli sgraditi riflettori della cronaca.

Confusi pezzi di un puzzle mai dimenticato, affiorano i ricordi:

un tipo "strano" che andava in giro a tagliare i capelli alle ragazze;

una chiesa viva e pullulante, principale punto di riferimento del centro storico (com'è lontano da quello che era un tempo, il macabro simulacro che ne resta, davanti al quale ora si passa - si è costretti - con passo mesto e frettoloso);

una signora piccola e sottile, che pareva spezzarsi sotto il peso di quel dolore immenso che le era toccato, e che pure si è dimostrata capace di una forza... che forse solo una mamma può trovare;

Gildo, "premio Nobel" come miglior fratello;

mai si sono arresi, mai hanno smesso di cercarla... fino a quella terribile scoperta;

quel sorriso, indimenticabile (chi di voi non ce l'ha presente?!), pieno di gioia, pieno di vita, di una ragazza di sedici anni che, inspiegabilmente, ingiustamente, quella vita non l'ha potuta vivere.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati