Changing Society, Intersezioni -  Pant√® Maria Rosa - 2016-10-31

Per i santi e per i morti – Maria Rosa Panté

Un mio pensiero sulla vita e sulla morte, persino un po" sulla santità.

Felicità respiro

ora che per miracolo  di vita

vita sono di donna

umana e di cavalla e stelo d"erba.

Vita d"acqua che scorre e che ristagna          .

Vita di vento ma leggero. Appena

appena scuote la foglia che cade

d"autunno e quello fa che anche io farò:

donna, cavalla, stelo.

Tornare cellula, nell"universo:

scompormi e ricompormi.

Questo è forse morire. Questo è Dio.

Così il bene e il male su questa terra

si consumano. La felicità

è sfaldarsi in immemore coscienza

di sé ed essere tutto.

Tutto ciò che è vivo. Tornare quanto

indivisibile da sé. Energia

e vuoto è tutto ciò che io voglio essere.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati