Changing Society, Persone con disabilità -  Marra Angelo D. - 2014-07-21

QUALE SPAZIO PER LA DISABILITÀ NEGLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO POST-2015? - Angelo D. MARRA

Disabilità e cooperazione allo Sviluppo - Gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio o Millennium Developmebt Goals (MDGs) sono stati individuati dalle Nazioni Unite nel 2000.
Questi dovevano, originariamente, essere raggiunti nel 2015. Con l'approssimarsi della data, attesa la solo parziale riuscita della politica di sviluppo dei primi quindici anni, si cerca di immaginare le azioni per il post 2015.  
Gli MDGs costituiscono il quadro di riferimento per le politiche di sviluppo internazionali. Sono importanti perché gli aiuti economici della Banca mondiale e dunque le politiche internazionali e nazionali, soprattutto in campo di cooperazione allo sviluppo, devono essere coerenti con gli obiettivi medesimi.
Nella prima versione degli obiettivi del millennio (quella 2000-2015) la condizione delle persone con disabilità era "invisibile". Per ciò che riguarda il nuovo assetto post-2015- essendo anche intervenuta nel panorama internazionale la Convenzione sui diritti delle persone disabili nel 2006 - la disabilità acquisisce maggiore attenzione.

Alla questione di genere è già riconosciuta un'importanza preminente come "cross-cutting issue"  (problema o questione trasversale). Sebbene ciò non avvenga ancora per la disabilità, all'interno della strategia post 2015 c'è spazio per la realizzazione dei diritti umani delle persone disabili riconosciuti formalmente nel 2006.

Perciò, proprio per porre rimedio alla scarsa visibilità del tema all'interno della strategia e per rendere coerenti i nuovi MDGs con la realizzazione del trattato internazionale sui diritti delle persone con disabilità, le Nazioni Unite hanno cominciato a occuparsi della relazione tra Obiettivi del Millennio Convenzione Onu.

Lo sviluppo umano non può ignorare che anche la disabilità è, al pari della questione di genere, una situazione trasversale. Non è possibile parlare di sviluppo umano senza politiche inclusive che tengano conto anche delle novità introdotte nel 2006.
Per capire come meglio implementare la Convenzione negli MDGs post-2015 Il dibattito è aperto, per maggiori approfondimenti si veda : High-level meeting of the General Assembly on disability and development, 23 September 2013 (http://www.un.org/disabilities/default.asp?id=1590)



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati