Legislazione e Giurisprudenza, Risarcimento, reintegrazione -  Mazzon Riccardo - 2013-09-19

RESPONSABILITA' DELLA SCUOLA E RIVALSA NEI CONFRONTI DELL'INSEGNANTE: HANDICAP, RITARDO, CAMBIO D'ORA - RM

Interessantissima e illuminante, in argomento, la casistica giurisprudenziale, che va dall'imprudente condotta tenuta da bambino affetto da handicap,

"non ricorrono le condizioni per l'esercizio della rivalsa ai sensi dell'art. 61 legge n. 312 del 1980 nei confronti di maestra di classe elementare per l'infortunio subito da un'alunna, allorquando risulti provato che l'incidente (non evitabile) ebbe a verificarsi ad opera dell'imprudente condotta di bambino di altra classe (affetto da "handicap") autorizzato ad avvalersi di una carrozzella a motore, sfuggito alla sorveglianza delle persone addette alla sua vigilanza" (Corte dei Conti, sez. I, 26 marzo 1992, n. 89, RCC, 1992, 2, 95 - amplius, da ultimo, "Responsabilita' oggettiva e semioggettiva", Riccardo Mazzon, Utet, Torino 2012),

al caso concernente l'infortunio occorso ad un alunno, prima dell'inizio delle lezioni, in mancata presenza della maestra, dovuta ad un breve e non comunicato ritardo,

"è da escludere la responsabilità di una maestra di classe elementare per l'infortunio occorso ad un alunno prima dell'inizio delle lezioni, in mancata presenza della maestra medesima dovuta ad un breve e non comunicato ritardo, essendo compito della direzione scolastica provvedere, comunque, ad affidare gli alunni ad altro personale (anche ausiliario) nei momenti di precaria e temporanea assenza dell'insegnante" (Corte dei Conti, sez. I, 26 marzo 1992, n. 86, RCC, 1992, 2, 93),

all'ipotesi di lesioni sofferte da un alunno, in conseguenza di un incidente verificatosi nei locali di una scuola media, nell'intervallo fra due ore di lezione, ove la situazione organizzativa della scuola medesima era tale da rendere fisiologica la mancata presenza degli insegnanti durante il cambio delle lezioni:

"in ipotesi di danno patito dall'amministrazione scolastica per l'esborso, a seguito di sentenza civile, di una somma quale risarcimento per lesioni sofferte da un alunno in conseguenza di un incidente verificatosi nei locali di una scuola media nell'intervallo fra due ore di lezione, va esclusa la responsabilità dei docenti che avrebbero dovuto darsi reciprocamente "il cambio", ove la situazione organizzativa della scuola medesima sia tale da rendere fisiologica la mancata presenza degli insegnanti durante il cambio delle lezioni (fattispecie in cui lo scambio delle classi fra i docenti avvenga senza il supporto di personale ausiliario appositamente incaricato di sorvegliare gli alunni per il tempo necessario al trasferimento dei docenti)" (Corte dei Conti, sez. II, 19 settembre 1988, n. 173, RCC, 1988, 5, 158).



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati