Legislazione e Giurisprudenza, Reato -  Gasparre Annalisa - 2016-04-18

Responsabilità penale dellaiuto primario: posizione di garanzia autonoma – Cass. pen. 12679/16 – Annalisa Gasparre

Chi sostituisce un soggetto assente è responsabile di quel che accade a prescindere dai rapporti di gerarchia.

L"aiuto primario è titolare di autonoma posizione di garanzia nei confronti dei pazienti.

I giudici hanno ritenuto le omissioni dell"aiuto primario causalmente determinanti la morte di una paziente. La difesa aveva sostenuto che l"imputato era "semplice" aiuto-primario e che la paziente era stata seguita esclusivamente dal primario.

La Corte ha ribadito un principio consolidato secondo cui «quantunque competa al primario una posizione di garanzia nei confronti dei pazienti, dovuta alla sua posizione apicale, con il connesso potere-dovere di impartire istruzioni e direttive ed esercitare ogni verifica inerente alla loro attuazione, anche quando non è presente in reparto, deve comunque escludersi che tra l"aiuto e il primario esista un rapporto di subordinazione assoluto e vincolante, non essendo la posizione apicale dell"aiuto quella di mero esecutore di ordine».
La Corte ha aggiunto che in caso di assenza o impedimento del primario, le decisioni devono essere adottate «dall"aiuto, anche quando il primario, doverosamente avvertito, dichiari di voler assumere su di sé ogni decisione del caso»; in altri termini, in assenza del primario «l"aiuto deve, se a suo giudizio necessario, esercitare il ruolo di alter ego del primario che gli è proprio e che altrimenti resterebbe svuotato di ogni contenuto».

La conclusione è obbligata se si pone alla mente che all"aiuto primario non è richiesto un atteggiamento di sudditanza acritico rispetto alle scelte del medico in posizione apicale. L"aiuto primario, infatti, « deve fare tutto quanto in suo potere per impedire l"evento, segnalando eventuali omissioni o scelte non condivise, per le quali, mancando un dissenso, assume pari responsabilità».

Per approfondimenti in tema di responsabilità penale del sanitario, Gasparre, La colpa penale del  medico. Lettura guidata alla giurisprudenza e alle questioni più recenti (Key Editore, 2015), disponibile anche su Amazon, IBS, Libreria Universitaria, La Feltrinelli.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati