Changing Society, Intersezioni -  Pant√® Maria Rosa - 2014-02-22

RUMORI E SILENZI - Maria Rosa PANTÉ

I

Mi spaura il rumore incandescente

nel bosco ammutolito:

forse un cane selvatico, impaurito

forse una tigre uscita dai miei libri

di bambina. O la sfinge, o l'unicorno.

Invece è un frullo fra le fratte: i voli

improvvisi, radenti degli uccelli,

sorpresi dal fragore dei miei passi.

Quanto più posso mi faccio leggera:

ma resta il rumore della mia vita.

II

a G.

Dell'amore mi piacciono i silenzi

tra di noi, paghi di essere vicini.

L'amore che non chiede chiarimenti.

Il silenzio vuoto di parole

vuoto di pensieri, il silenzio audace

perché solo il tuo cuore voglio udire,

solo il ritmo, amato, del tuo respiro.

Nell'abbraccio il silenzio

è così rumoroso che talvolta

con ilari parole l'ammutolisco.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati