Legislazione e Giurisprudenza, Generalità, varie -  Negro Antonello - 2014-07-21

SIGARETTE: UN DANNO PUNITIVO DA 23 MILIARDI DI DOLLARI - Antonello NEGRO

La R. J. Reynolds Tobacco Company (RJR) è stata condannata da un Tribunale della Florida a pagare - a titolo di danni puntivi - la somma record di 23,6 miliardi di dollari.

L'entità del danno è stata indicata da una giuria popolare per la quale il colosso americano avrebbe occultato i rischi insiti nel consumo di tabacco.

La causa era stata intentata nel 2008 dai familiari di un fumatore morto per cancro ai polmoni nel 1996 all'età di 36 anni.

L'uomo aveva iniziato a fumare a 13 anni e non era mai riuscito a smettere.

Senza dubbio negli anni settanta le informazioni relative alla pericolosità del consumo di tabacco, pur esistendo, non erano sufficienti, ma nel corso del tempo la consapevolezza circa i rischi connaturati al fumo si è sempre più diffusa.

A mio avviso, dunque, si tratta di un danno che - quantomeno in parte - il danneggiato ha cagionato a se stesso.

La somma liquidata a titolo di danni puntivi sarà molto probabilmente ridotta (se non azzerata) nel preannunciato appello.



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati