Changing Society, Generalità, varie -  Redazione P&D - 2017-04-13

Sogno di Giorgio Bassani - Maria Beatrice Maranò

L"almanacco di oggi ci ricorda Giorgio Bassani scomparso il 13 aprile del 2000 a Roma.

Nacque da una famiglia ebraica originaria di Ferrara, ed in quella città trascorse l'infanzia e l'adolescenza. In campo nazionale ha fatto razzia di premi (Strega, Viareggio, Campiello, Bagutta, Feltrinelli) e lo si ricorda spesso solo come scrittore per il noto "Il romanzo di Ferrara" che comprende sei opere : Cinque storie ferraresi (1956), ripubblicate con il titolo Dentro le mura (1973); Gli occhiali d'oro (1958); Il giardino dei
Finzi Contini (1962); Dietro la porta (1964); L'airone (1968); L'odore del fieno (1972). Quella di Bassani è una scrittura della memoriache, rievocando vicende comuni sulle quali si scatena la violenza di una follia collettiva, riesce a ridare senso al passato. A differenza di Primo Levi l"esperienza dei campi non è descritta, perché Bassani non l"ha vissuta in prima persona, ma anche perché  si muove sempre ai margini e tra le pieghe della storia (grande o piccola che sia), nel prima e nel dopo, cioè, senza mai metterne in scena il momento culminante. Come poeta è poco conosciuto e poco ricordato: analizzando lo stile, quello di Bassani,  ricorda vagamente lo stile Bukowskiano, una poesia in apparenza  pedissequa, e poco curata; La lettura priva di punteggiatura viene "cantata" in maniera libera, priva di accenti, sospensioni e in generale di metrica. Tuttavia rappresenta, l"ultimo tardivo bastione di quell"epoca romantica destinata inevitabilmente a sfociare nell"Ermetismo poetico e nella letteratura Decadentista:  è un poeta, dall" animo gentile e delicato, ammantato di nostaglia e proteso verso la ricerca di un tempo perduto di atavica felicità, cui è impossibile fare ritorno.

Ho visto in sogno mio padre: "Tu qui?"
Timido e triste rideva: "Non vieni?"
O rive, o infanzia, o frangenti sereni,
voi tornavate, nel calante dì?
Tutto tornava. Eppure vano, oh fu,
al nembo che vi spense, onde fulgenti,
contendere e alla rena i lievi, argentei
suoi capelli, e all'oblio più che un sospiro.( Giorgio Bassani)...Sogno



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati