Legislazione e Giurisprudenza, Risarcimento, reintegrazione -  Mazzon Riccardo - 2013-09-05

SOSPENSIONE DEL TERMINE PRESCRIZIONALE PER ERRONEE INFORMAZIONI PROVENIENTI DA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - RM

Nell'ambito della responsabilità della pubblica amministrazione per cose in custodia, è doveroso segnalare come il termine di prescrizione dell'azione di risarcimento dei danni ex articolo 2051 del codice civile è da ritenersi sospeso, ai sensi dell'articolo 2941 n. 8, stesso codice, ove l'ente interessato - espressamente interpellato in proposito dal danneggiato - fornisca a quest'ultimo, con atto formale, una falsa od erronea informazione, ponendo così un obiettivo ostacolo all'esercizio del diritto (la sospensione del termine perdura fino alla data in cui il danneggiato venga a conoscenza della realtà dei fatti: data che deve essere dimostrata dalla parte interessata alla decorrenza della prescrizione - cfr., amplius, da ultimo, "Responsabilita' oggettiva e semioggettiva", Riccardo Mazzon, Utet, Torino 2012):

"il termine di prescrizione dell'azione di risarcimento dei danni provocati da difetto di manutenzione di una strada è da ritenere sospeso, ai sensi dell'art. 2941 n. 8 c.c., ove il Comune che della strada è proprietario - espressamente interpellato in proposito dal danneggiato - fornisca a quest'ultimo, con atto formale, una falsa od erronea informazione, ponendo così un obiettivo ostacolo all'esercizio del diritto" (Cass. Civ., sez. III, 10 marzo 2009, n. 5818, DeG, 2009).



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di agosto 2020 Persona & Danno ha registrato oltre 241.000 visite.

Articoli correlati