Varie  -  Redazione P&D  -  17/07/2021

Pillole di law in action

ULTIME DAL CDM  - Esonero quote TFR e integrazione cassa COVID: queste le misure approvate dal Governo per le aziende in crisi

>>>>>>>>>   Il Consiglio dei Ministri su proposta del Ministro del lavoro e delle politiche sociali Andrea Orlando, ha approvato misure urgenti a tutela dei lavoratori delle aziende in crisi, prevedendo sia l’esonero delle quote del TFR sia l’integrazione della cassa COVID fino al 31 dicembre 2021.

---

PROFESSIONE FORENSE  - La nota congiunta di CNF, CAMMINO, ONDIF E UNCM sulla riforma del diritto di famiglia

>>>>>>>>>> Il fine specifico dell’esame congiunto tra CNF e le Associazioni Specialistiche Nazionali CAMMINO – Camera Nazionale Avvocati per la persona, le relazioni familiari e i minorenni, ONDIF – Osservatorio nazionale sul diritto di famiglia, UNCM – Unione Nazionale Camere Minorili è quello di assicurare ai cittadini, ed in particolare alle persone di età minore, la tutela effettiva dei diritti fondamentali riconosciuti dalla Costituzione, dall'ordinamento pattizio e internazionale adeguando quello interno.

----

NUOVE INFORMAZIONI PROVVISORIE DALLE SEZIONI UNITE PENALI

>>>>>>>>  Con le informazioni provvisorie nn. 11, 12 e 13, le Sezioni Unite Penali hanno risolto alcune questioni controverse. In particolare: se la commissione di un fatto di notte configuri o meno l’aggravante della minorata difesa; se la notifica dell’ordine di esecuzione con contestuale decreto di sospensione al condannato che si è reso successivamente irreperibile, integri l’inizio della esecuzione ai sensi dell’art. 172, comma 4, seconda parte, c.p.; se in caso di omicidio commesso dopo l’esecuzione di condotte persecutorie poste in essere nei confronti della stessa persona offesa, i reati di atti persecutori e omicidio aggravato concorrono tra loro o è ravvisabile un reato complesso.

----

DISCRIMINAZIONI  - Quando è lecito vietare il velo islamico ed altri simboli di culto sui luoghi di lavoro

>>>>>>>>  L'art. 2 §.2 Lett. b Direttiva 2000/78 deve essere interpretato nel senso che una disparità di trattamento indirettamente fondata sulla religione o sul credo, derivante da una norma interna di un'impresa che vieta ai lavoratori di indossare qualsiasi segno visibile di politica, convinzioni filosofiche o religiose sul luogo di lavoro, può essere, a determinate condizioni, giustificata dall'esigenza e dall’intenzione del datore di lavoro di perseguire una politica di neutralità politica, filosofica e religiosa nei confronti dei clienti o degli utenti nei limiti di quanto strettamente necessario in una democrazia.

----

IMMIGRAZIONE  - Integrano i presupposti per il riconoscimento della protezione internazionale le liti qualificate come «vicende private»

>>>>>>>>>La Corte di Cassazione enuncia una serie di nuovi principi ai fini dell’accertamento della fondatezza della domanda di protezione internazionale in caso di liti per ragioni proprietarie o familiari addotte come causa di persecuzione o danno grave, qualificate come «vicende private».

-----

RESPONSABILITÀ GENITORIALE  - Decaduta la madre che trascura gli obblighi scolastici del figlio

>>>>>>>>>   Definitivo il provvedimento emesso in origine dal Tribunale per i minorenni. Evidenti le colpe della donna che non ha curato l’adempimento degli obblighi scolastici da parte del minore.

----

DELITTI CONTRO LA PERSONALITÀ DELLO STATO - Condannato lo straniero che ha giurato fedeltà all’Isis prima di approdare in Italia

>>>>>>>>>   L’uomo è stato addestrato militarmente in Libia, ha aderito ufficialmente all’Isis e poi, proprio grazie alla organizzazione terroristica, è riuscito a raggiungere l’Italia, dove ha vissuto e operato clandestinamente. Evidente, secondo i Giudici, l’attualità del suo legame con l’Isis e del fatto che egli è in attesa di essere reclutato per qualche progetto terroristico.

----

DELITTI CONTRO IL PATRIMONIO - Furto nel garage, se non è “pertinente” all’abitazione principale non sussiste la condanna

>>>>>>>>>>  La nozione di pertinenza di luogo destinato a privata dimora si riferisce a ogni bene idoneo ad arrecare un’utilità economica diretta ovvero funzionale al bene principale, «per essere destinato in modo durevole al servizio o all’ornamento di esso, resa possibile da una contiguità, anche solo di servizio, tra bene principale e bene pertinenziale».




Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Visitatori in aggiornamento.