Autore: Alessio Anceschi

Avvocato. Nato a Sassuolo (MO) nel 1976, si è laureato in giurisprudenza presso l'Università di Modena nel 2000, con una tesi di ricerca dal titolo "I crimini di guerra nell'ordinamento penale italiano". Esercita la professione legale dal 2003 con studio a Sassuolo (MO), operando sia in ambito civile che penale. È autore di numerosi contributi giuridici, pubblicati a partire dal 2004. È specializzato in materia di diritto di famiglia, responsabilità civile e professionale, diritto privato internazionale e diritto umanitario bellico. E' autore di numerose monografie tra le quali: "Reati in famiglia e risarcimento del danno" (Giuffrè 2005), "Le distanze legali tra costruzioni" (Giuffrè II, ed. 2008), "La violenza familiare" (Giappichelli 2009), "Le spese legali" (Cedam, 2010), "Il minore autore e vittima di reato" (Giappichelli 2011), "L'azione civile nel processo penale" (Giuffrè, 2012), "Illeciti penali nei rapporti di famiglia e responsabilità civili" (Maggioli, 2012), "L'assegnazione della casa" (Maggioli 2013), "Rapporti tra genitori e figli" (Giuffrè, II ed. 2014), "Il diritto comunitario ed internazionale della famiglia" (Giuffrè, 2015) ed "Il compenso dell'avvocato" (Giuffrè, 2017). Dal 2005 al 2008 è stato presidente della sezione di Sassuolo dell'Associazione Nazionale Carabinieri nell'ambito della quale ha fondato il nucleo provinciale di protezione civile.


Dell'autore vedi anche